..

 


 

Momenti di felicità con Ho'oponopono


Lo stress di un gatto

Un’estate dovemmo partire urgentemente per l’Italia e lasciammo solo il nostro gatto in giardino per nove giorni. Il giardino era molto grande e pensammo che sicuramente il gatto avrebbe trovato topi ovunque, quindi non ci ponemmo troppi problemi. Al ritorno però non trovammo il gatto a salutarci. Per una settimana intera non si fece vedere, né di giorno né di notte.


Decidemmo allora di fare un Ho'oponopono nella forma lunga e scrivemmo: “tutto lo stress che il nostro gatto ha dovuto subire durante la nostra assenza”. Dopo qualche ora sentimmo un rumore forte che sembrava familiare. Il gatto era ritornato. Con un balzo era salito sul davanzale della finestra e ci guardava da dietro il vetro miagolando.- M.M.*
.

Il Capo della Banda di ladri

Molti anni fa avevo una brava segretaria che i miei soci in affari giudicavano una persona molto determinata. Un cliente italiano la chiamava "carabiniera". Il suo particolare taglio di capelli a spazzola e lo sguardo duro e penetrante facevano il resto. La situazione si era complicata quando un’altra segretaria aveva sviluppato una paura inesplicabile nei suoi confronti. Naturalmente ero direttamente coinvolto nel problema e un giorno, durante una meditazione, notai uno spirito estraneo nella sua aura e tentai di entrare in contatto con lui: la risposta arrivò immediata, come se lo spirito non attendesse altro.

C’era effettivamente una seconda entità nell’aura della ragazza: era il capo di una banda di ladri del tempo prima della "rivoluzione francese" che allora inseguiva l’altra mia segretaria nella sua reincarnazione dell’epoca.

Decisi di fare subito un Ho’oponopono e scrissi i nomi di tutti coloro che erano coinvolti nella situazione e aggiunsi anche: “la mia partecipazione a questo problema”.

Tre o quattro settimane più tardi, mentre mi lavavo i denti una mattina, vidi un’immagine in alto a destra: era il capo della banda con uno zaino. “Je suis prêt” (sono pronto) mi disse. E poi scomparve.

Poco tempo dopo la segretaria determinata rassegnò le dimissioni e non seppi più nulla di lei fino a due anni e mezzo più tardi, quando la incontrai casualmente in un bar. Le ero passato vicino ed avevo stentato a riconoscerla: aveva capelli lunghi che le ricadevano morbidamente sulle spalle e uno sguardo inaspettatamente sereno. – Momo*
.

Spirali di pulizia

Negli ultimi 20 anni abbiamo fatto tre traslochi, in località distanti dai 50 agli 80 km l’una dall'altra. Per altrettanti anni abbiamo praticato l’Ho'oponopono di Morrnah non solo per questioni che riguardavano la vita privata ma anche la casa, il giardino e la campagna che ci circondava. E ogni volta si verificano dei cambiamenti insoliti, specialmente dopo due anni: abbiamo visto costruire nuove strade e piste ciclabili, piantare alberi da frutto e betulle lungo le strade, crescere fiori nel giardino che né io né mia moglie avevamo seminato.

Di recente, un mese fa circa, sono arrivati nella nostra proprietà e si sono avvicinati senza timore: due cervi (pascolavano tranquillamente), una coppia di fagiani accompagnati da un airone alla ricerca di topi, una lepre ed una volpe. Daniel S.*

Il partner ideale

Malgrado buone idee e tanto impegno la mia azienda continuava ad andare male: forse a causa delle fatture troppo elevate che i clienti non riuscivano a pagare o di reclami ricevuti che mi avevano costretto a grossi esborsi proprio quando mi ero appena ripreso finanziariamente. Fu in questo contesto che venni a conoscenza dell'Ho'oponopono di Morrnah Simeona. Grande fu la paura quando le cose peggiorarono ulteriormente: un collaboratore importante lasciò l’azienda e l’azionista principale richiese la restituzione di un prestito prima della scadenza. Alla fine fui costretto a mettere in liquidazione la società.

Mentre perfezionavo le pratiche mi trovai a pensare che sarebbe stato davvero un peccato lasciare che tutto finisse così. Decisi allora di cercare un nuovo socio mettendo un annuncio sul giornale (il FAZ - Frankfurter Allgemeine Zeitung). Non ricevendo alcuna risposta qualche giorno dopo telefonai e una signora molto gentile mi rispose che dovevo avere pazienza e che più di cinquanta persone avevano già manifestato il loro interesse e desideravano contattarmi. E questo non accadeva da tempo.

Dopo uno scambio di corrispondenza, rimasero in dieci e dopo averli incontrati personalmente, tre di loro confermarono di voler assolutamente partecipare al mio progetto. Alla fine sono riuscito a trovare il partner ideale e a realizzare le mie idee in un contesto nuovo al quale prima non avevo pensato. - L.B. *


Il Nuovo Padre Nostro

CREATORE DIVINO
PADRE MADRE FIGLIO IN UNO
E‘ ARRIVATO IL TUO REGNO
E‘ FATTA LA TUA VOLONTA‘
COSI‘ IN TERRA
COME IN TUTTI I CIELI.
DACCI IL NOSTRO PANE QUOTIDIANO
PERDONACI COME NOI PERDONIAMO
I NOSTRI FRATELLI E LE NOSTRE SORELLE
CONDUCICI LONTANO DALLA TENTAZIONE
VERSO LUCI SEMPRE PIU‘ GRANDI
E LIBERACI DALL'IGNORANZA
SULLA NOSTRA ORIGINE DIVINA
PERCHÉ TUO È IL REGNO,
TUA LA POTENZA E LA GLORIA
NEI SECOLI DEI SECOLI - AMEN

 
(Morrnah Simeona, Il Nuovo Padre Nostro, 1990)

 


COMMUNICAZIONE

HOME it

Chi siamo

Ho'oponopono Blog Forum

Lezioni e seminari (de+en)

Contattaci

Data Protection Declaration

HO'OPONOPONO

Ho'oponopono autentico

Ho'oponopono storia e sviluppo

Morrnah Simeona

Ho'oponopono corso a domicilio

Ho'oponopono testimonianze

Ho'oponopono all'ospedale delle Hawaii


ERRORI DI HO'OPONOPONO

Nella tecnologia

Su Morrnah Simeona

12 passaggi o 14 passaggi?







 





website (layout, texts, images) copyright: Michael Micklei, 2011 -  aktualisiert 3.5.2020